L'attacco finale dei golpisti contro Malaga porta all'evacuazione dei civili. Ma sulla strada per Almería, donne, vecchi e bambini vengono bombardati dall'aria e dal mare. Un massacro non meno grave di quello di Guernica. La rivista Regards dedica alla “tragedia di Malaga” il primo fotoreportage a firma “Capa et Taro”.